Autore

Gionata Bernasconi

Gionata avrebbe voluto nascere bradipo, per provare l’ebbrezza della lentezza. Oppure Dodo, per portare avanti la specie. Purtroppo non è stato possibile, e allora si aggira osservando i «sapiens», con le dita aggrappate alla matita. I suoi racconti sono stati tradotti in diverse lingue, ricevendo anche dei premi. Gionata è a disposizione per incontri nelle scuole. Infatti, a differenza di un Dodo non è (fortunatamente) ancora estinto e, al contrario di un bradipo, viaggia ad una buona velocità.