La letteratura per bambini e ragazzi è un universo straordinario che arricchisce e caratterizza il patrimonio culturale di un Paese. L’ICWA è la prima associazione italiana che unisce e sostiene gli autori di libri per ragazzi: coloro che dedicano la loro vita alla crescita di questo patrimonio.


Letture e animazioni nel canale YouTube di ICWA

YTLogo

Pinocchiate d'Autore - Scarica l'e-book e contribuisci alle iniziative ICWA

La grammatica la fa... la differenza!

immagine-1
La grammatica la fa... la differenza!
AA. VV.
978-88-89684-73-3
Casa Editrice Mammeonline
Le Pizzicallanti
2015

Per ripristinare correttezza lessicale ed equità tra i sessi, è bene proprio partire dal rispetto della grammatica!

Se la maestra un giorno leggesse in classe la storia di una bambina che vuol fare la calciatrice, anziché il calciatore?
O se la maestra desse un bel voto a una bimba che scrive nel tema che vuol fare la medica invece che il medico?
E se, sul giornale del mattino, trovaste la notizia di un’ingegnera eletta sindaca della città e non sindaco?
Pensereste che il mondo delle parole, come per magia, si sia capovolto, rovesciato come un calzino!
O magari potreste credere a questa magia e provare a scoprire cosa succede quando le parole calzano a pennello alla persona a cui si riferiscono…
Per ripristinare correttezza lessicale e rispetto delle differenze tra i sessi è bene ripartire dall’osservanza della grammatica e dalla scelta delle parole.

Un libro di racconti, filastrocche e fiabe che in maniera spontanea e non forzata mostra a bambini e bambine la naturalezza dell’uso del linguaggio di genere.

Che le donne, nei secoli, siano state poco considerate è un dato di fatto inconfutabile, ma che anche la nostra lingua le abbia ignorate e continui a ignorarle rifiutando il genere femminile, non è più accettabile.

Bisogna ripartire dalla lingua ed è necessario cominciare a parlarne a chi con la lingua ha il primo approccio: i bambini e le bambine.

Questo libro si propone di suscitare la curiosità verso argomenti apparentemente immutabili, facendo comprendere che gli strumenti per cambiare il nostro modo di parlare e pensare, rispetto al genere femminile, la lingua li possiede già, basta solo cominciare a usarli correttamente.

Un inserto rivolto agli insegnanti, ma non solo, contiene delle schede didattiche che spiegano i punti fondamentali dell’uso del linguaggio di genere, in modo da fornire gli strumenti per approfondire l’argomento con i/le bambini/e, accompagnando così la lettura delle filastrocche e delle fiabe/racconti.

Fiabe e filastrocche sono state scritte da note autrici di letteratura per l’infanzia.

Il progetto è sostenuto dall’Associazione Donne in Rete e patrocinato dalla Regione Puglia, dalle Consigliere di Parità della Regione Puglia e della Provinvia di Foggia, dall'Università di Foggia, dal Concorso Lingua Madre.

Fiabe, racconti, giochi e filastrocche di Anna Baccelliere, Annamaria Piccione, Flavia Rampichini, Chiara Valentina Segrè, Luisa Staffieri e Giamila Yehya.

Articoli, riflessioni e indicazioni pratiche di Lina Appiano, Daniela Finocchi, Gemma Pacella, Graziella Priulla, Debora Ricci, Maria Teresa Santelli.

Illustrazioni di Gabriella Carofiglio

 

No
No
No
No
No
Fiabe-Favole - Linguistica - Poesie-Filastrocche - Sociale - Tematiche contemporanee
Cambiamento
Albo illustrato - Cartonato
7-8 - 8-10 - 9-12

manifesto ICWA

Manifesto ICWA

1. Chi scrive per bambini e per ragazzi scrive per tutti. Bisogna essere grandi per scrivere per i piccoli.

2. Gli autori di libri per ragazzi si impegnano in un percorso artistico personale: sono tutti diversi uno dall'altro. Ma sono tutti scrittori.

3. Ogni autore di libri per ragazzi si caratterizza per lo stile, i temi, il valore artistico e umano. I veri libri hanno veri autori, con nome e cognome.

4. La Letteratura per bambini e ragazzi è terreno di incontro, offre possibilità di dialogo e di riflessione, non fa prediche o lezioni. Il suo valore è nel fatto di essere appunto Letteratura.

5. Un adulto che legge a un bambino capisce meglio il bambino e se stesso.

Sostenitori

L’ICWA ringrazia

Rossella Arena
Marco Bevilacqua
Francesca Berti
Annarita Carbone
Alessandra Castelli
Elena Cattaneo
Marina Cecchi
Carla Barbara Coppi
Silvia Bonanni
Loredana Erbetta
Luciana Ferri Ravazzini
Franca Flores
Flavia Florindi
Martina Folena
Gabriella Fontana
Monia Francioli
Ilaria Goffo

Sara Lopiano
Lidia Maggioli
Lucio Majelli
Ivo Marino
Cecilia Mariotti
Elena Martini
Giulia Mauri
Elena Musti
Emilio Nuozzi
Lina Orlando
Patrizia Palermo
Rossana Pelati
Vanessa Policicchio Rizzoli
Francesca Rizzuto
Riccardo Santini
Anita Techel
Arianna Techel
Lucia Ventura
Paola Zermian

 

Insegnanti aderenti al progetto SCUOLE

promozione lettura

Sceichian Gianna
IC Filippo Grimani di Marghera (VE)
Sarah Giordano
Scuola secondaria di primo grado "Simoni" di Medicina (Bologna)
Romina Vinci
Scuola secondaria di primo Grado D. Alighieri dell'IC don L. Milani di Sommacampagna (VR)
Franchi Paola
Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Serramazzoni 
Ragazzi Elena
Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Serramazzoni 
Uguzzoni Maria Teresa 
Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Serramazzoni 
Baisi Emanuela
Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Serramazzoni 
Franchi Maria
Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Serramazzoni 
Sara Venturini
Secondaria di I grado Dante Alighieri di Calcinato, Brescia
Michetti Alessandro
Martini Simona

I.C. Via Giacomo Matteotti 11 Cave (Roma)
Pantaleo Lidia
I.C. Rignano - Incisa Valdarno
Morellini Pamela
Tomasello Daniela

IOE (Istituto Omnicomprensivo Europeo) DI ARCONATE E BUSCATE - MI
Palumbo Angela
ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA DE CUPIS (Roma)
Baldo Beatrice