Del Gobbo Luigina

luiginadelgobbo
Luigina
Del Gobbo
-
Friuli-Venezia Giulia

Vivo in campagna, con mio marito e i nostri due cani, in un ex-fienile fatto di sassi e travi e  rose bianche avvinghiate ai muri e di tante vite. Il nostro giardino appartiene a un vecchio gigante: un gelso maestoso, ruvido. Un po' scontroso, ancorato alla terra da secoli. Nelle giornate di vento, in odore di tempesta, si lascia andare e con le more (quando ci sono) mi regala segreti e storie antiche. A volte, nel buio delle notti estive, dove le ombre risucchiano forme e riferimenti, mi faccio bambina e seguo le lucciole: qui si vedono ancora. Nel boschetto che abbraccia casa e giardino, scorre un ruscello. È allegro. Guardo le libellule blu sul pelo dell'acqua, nel silenzio fatto da mille sussurri e fruscii: io ascolto. E scrivo.

 

Vorrei un tempo lento è stato finalista del Premio Andersen 2015 e inserito negli Irrinunciabili di Nati per Leggere 2015 FVG