Matilde di Canossa e la freccia avvelenata

matilde-di-canossa
Matilde di Canossa e la freccia avvelenata
Vanna Cercenà
788878 743785
Lapis
Sì, io sono

Canossa anno mille.

Matilde, futura Grancontessa, signora di Canossa e di Toscana, pur essando una bambina nasconde un terribile segreto. Solo lei e il suo amico Tebaldo infatti sanno quello che è successo davvero nel bosco in cui il potente Bonifacio è stato colpito da uan freccia avvelenata, solo loro hanno potuto vedere i primi segni di una congiura spaventosa.

Nei grandi palazzi di Mantova, Canossa Firenze e persino di Goslar in Germania, sullo sfondo di viaggi avventurosi, matrimoni fra potenti, intrighi e cospirazioni, cresce l'amicizia fortissima e rara fra una piccola feudataria ribelle e un giovane servo coraggioso

No
No
No
No
No
Avventura
Amicizia
Romanzo
8-10