Cerca

La bicicletta di Bartali

copertina
Simone Dini Gandini
978-88-97007-37-1
Notes Edizioni
Nuvole raccontano
2015

Un racconto scritto con brio tutto toscano, che narra l'impresa eroica di Bartali in cui si mescolano sport, eroismo, coraggio, eventi tragici e attimi di vita. Firenze, 1943-1944.

Gino Bartali, uno dei più importanti nomi nella storia del ciclismo di tutti i tempi, decise di rischiare la propria vita pur di salvare quella di altre persone. E così si prestò a nascondere nella canna della sua bicicletta verde i documenti falsi che servivano a far espatriare ebrei nascosti. Venne arrestato, ma alla fine riuscì a farcela!

Oltre ottocento ebrei poterono così salvarsi dai campi di sterminio nazisti. In appendice la testimonianza di Andrea Bartali, figlio di Gino, che narra in prima persona questo e altri momenti di vita del padre e della famiglia. "Il bene si fa ma non si dice" era una frase ricorrente del campione, che non volle essere un eroe e raccontò solo al figlio il suo segreto.

Per queste imprese Gino Bartali nel 2013 è stato proclamato Giusto fra le Nazioni.

No
No
No
No
No
Avventura - Tematiche contemporanee
Eroismo - Guerra - Storia
8-10 - 9-12

libri