Cerca

Mila e il cerchio magico

mila-e-il-cerchio-magico
Mila e il cerchio magico
Giuseppe Bordi
978-88-451-9218-0
Fabbri Editori
PiccoLetti
2013

Mila è una ragazzina di dieci anni che ha sostituito le bambole e i giochi da bambina con le tecnologie e i videogame. Quando scopre che il suo cane, un chihuahua ciccione di nome Achille, è scomparso, si mette a cercarlo e scopre che è finito dentro al suo videogioco preferito, Giogatto. Con il proprio intuito e con l’aiuto di sua zia Lisa, uno scienziato che ha studiato i quattro elementi della natura, riuscirà a creare il cerchio magico e ad entrare nel gioco. Per salvare Achille e sopravvivere, dovrà affrontare i nemici che tante volte ha sconfitto al sicuro della sua cameretta, nelle sue innumerevoli scalate all’ultimo livello del gioco. Topobeso,  Rattocotto, Topastraccio, Toponoto, Topodopo e, infine, il pericolosissimo Razzoratto cambieranno per sempre la sua vita e la sua visione del mondo e Mila non sarà mai più la stessa.

Il libro prende spunto dalla convinzione di molti studiosi che, se si riuscisse a mettere in equilibrio le energie dei quattro elementi, Fuoco, Acqua, Terra ed Aria, si riuscirebbe a riprodurre l’elettricità statica, a fermare il tempo e lo spazio e a creare il cerchio magico, un portale verso altre dimensioni.

Il libro vuole essere una critica all’uso eccessivo dei videogiochi, che rapiscono la mente, e un elogio della natura che, sotto forma dei quattro elementi, riesce a liberarla.

No
No
No
No
No
Avventura - Fantasy - Racconto moderno - Scienza - Tematiche contemporanee
Cambiamento - Crescita - Social media - Tecnologia
Libro per imparare - Romanzo
8-10 - 9-12 - 11-13

libri