Cerca

L'isola felice

l-isola-felice
L'isola felice
Giuseppe Bordi
978-88-451-8458-1
Fabbri Editori
PiccoLetti
2012

Sull’isola felice vivono gli animaletti che una vecchia signora ha tolto dalle gabbie dei negozi dove sono cresciuti come merci da esposizione. Dopo tanto tempo hanno trovato la pace, la condivisione e alcuni di loro si sono costruiti persino una famiglia.

Messer Furetto e Donna Puzzola hanno messo alla luce Furettola, un animaletto strano. Non è un furetto e non è una puzzola… è una furzola. Purtroppo ha un problema: ogni volta che prova un’emozione fa le puzzette. Così gli altri cuccioli, stanchi di svenire dalla puzza, la emarginano. Furettola, triste e sola, decide di andarsene dall’isola. Quando tornerà, scoprirà che l’isola felice non esiste più. Il bosco è stato tagliato, la casa è stata rasa al suolo e, quel che è peggio, gli animaletti sono spariti.

Questo libro pone l’accento sul maltrattamento dell’ambiente per fini puramente economici; sul maltrattamento degli animali per trasformarli in macchine da combattimento o in oggetti da collezione; sui difetti fisici che possono creare diversità se non vengono accettati. E pone l’accento sull’amore che, in qualunque forma si manifesta, può sconfiggere le ingiustizie e guarire il dolore.

No
No
No
No
No
Avventura - Fiabe-Favole - Intercultura
Accettazione di sé - Ambiente-Inquinamento - Amicizia - Animali - Crescita - Disagio sociale-Disagio personale - Diversità
Libro per imparare - Romanzo
7-8 - 8-10

libri