Cerca

Parole come stelle

parolecomestelle
Parole come stelle
Rosa Tiziana Bruno
9788889684641
Mammeonline
Il filo invisibile

Parole come stelle è un testo ideato per accompagnarci in un viaggio nella magia della parola. Ovunque, ma soprattutto a scuola, dove l’educazione creativa è essenziale perché serve ad allenare lo spirito critico e ad aprire la mente per l’apprendimento di tutte le discipline.
Educare alla creatività significa aiutare ad affrontare i problemi e a inventare soluzioni. Significa intercultura, compensazione dei disturbi dell’apprendimento, esplorazione delle emozioni, preparare all’adolescenza.

Ma per educare i piccoli è necessario che i grandi siano loro stessi dei creativi, pertanto l’invito al gioco creativo è anche per gli adulti.
Attualmente si parla tanto di scrittura creativa, esistono molti manuali. Ma forse troppo spesso si propongono dei corsi di scrittura basati su nozioni tecniche. In realtà, per scrivere in maniera creativa occorre innanzitutto essere creativi, ovvero saper liberare la propria curiosità e immaginazione. È molto più facile di quanto non ci raccontino i manuali. Bisogna solo spazzare via gli ostacoli che frenano gli slanci creativi: il bisogno di sicurezza, la paura dell’insuccesso, il timore dell’ignoto. Tutte queste cose schiacciano i nostri talenti e conducono verso la mediocrità. Ma nessuna persona è fatta per essere mediocre. Senza creatività non si vive, o si vive molto male.
Le parole possiedono una potenza formidabile che noi possiamo utilizzare per migliorare la qualità della vita.
Partendo dalla necessità di imparare l’amore per la lettura (fondamentale per creare con le parole) questo testo propone esercizi e giochi divertenti e facili, praticabili anche da chi manifesta disturbi dell’apprendimento o da persone provenienti da culture diverse. Sarebbe auspicabile, anzi, che si riunissero insieme, grandi e piccini, per eseguirli nelle scuole, nelle biblioteche, negli ospedali, nelle case, nei giardini…
Nella scuola in particolare, insegnanti e alunni possono utilizzare questi giochi per attuare una didattica creativa ed efficace, che consente di facilitare l’insegnamento di tutte le discipline: matematica, scienze, lingue, geografia, storia.
Ognuno di noi ha dei talenti e soltanto se li valorizziamo possiamo imparare ad stare in armonia con noi stessi e con il mondo fuori.
Creatività fa rima con felicità.
In appendice al libro, c’è una guida didattica per i docenti dei vari ordini di scuola: Asilo Nido, Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria.
Ma non è finita… nel 3° capitolo alcuni scrittori (Annalisa Strada, Anna Lavatelli, Bruno Tognolini e altri ancora...) raccontano la creatività nella loro vita. Leggendo la loro storia ognuno può rendersi conto di come sia possibile coltivare i propri talenti. Sono testimonianze preziose.
È tempo di riunirci, di confrontarci e di scoprire il nostro potenziale creativo. Siamo tutti chiamati a ricevere e donare bellezza, per godere pienamente della vita. Il mestiere degli esseri umani è brillare di gioia, di parole e di… stelle.

No
No
No
No
Linguistica
Crescita
Libro per imparare
YA

libri